Incipit

Incipit 1

Quando arrivi non sei consapevole di essere un inizio e nemmeno che quell’inizio che sei ha in sé la sua stessa fine, la tua fine.

Quando prendi un poco di confidenza e un poco di consapevolezza, credi di essere un inizio eterno. Immagini di stare camminando in linea retta: una strada diritta e sicura che ti porterà a chissà quali e quante mete.

In realtà a mano a mano che il tuo inizio si srotola e si sgretola davanti ai tuoi stessi occhi ti accorgi che di diritto e sicuro in quella strada c’è ben poco: ci sono curve, incroci, sole e nebbia, paradisi e inferni… ad ogni tuo passo.

Quando arrivi alla fine, si chiude un cerchio e l’inizio non è più che una semplice memoria nel cerchio degli inizi altrui.

Incipit 2

 

Il melo sotto casa offre le sue meraviglie: in regalo, non in vendita. Una mela selvatica cade a terra e non insegna soltanto la forza di gravità: parla dell’inizio e della fine di ogni cosa. Perché se esiste un inizio esiste anche una fine che lo accompagna passo dopo passo.

Una mela selvatica ha luci e colori, in superficie e dentro. Non è perfetta la sua buccia. Forse l’interno non è proprio dolcissimo. Forse è selvatico anche il suo profumo sottile.

Una mela selvatica non cade dal ramo: vola via.

 La sua Bellezza rimarrà, anche quando diventerà memoria.

14 thoughts on “Incipit

  1. Ahhh! La saggezza di una certa età….Io preferisco di gran lunga le mele selvatiche perchè hanno una vita loro, segnata solo dal tempo o dalle stagioni ed il loro succo non deve accontentare tutti i palati ma solo quelli affini. Bellissime le foto, quella a colori sono colori originali o ritoccati perchè è stupenda.

    Mi piace

  2. originale questo post, il melo è da sempre considerato l’albero della vita, Adamo ed Eva si lasciarono tentare proprio da una mela. (:-)
    Le vere mele non sono lucide o belle a vedersi, ma buone nella sostanza. Anche per le persone spesso è così, le belle persone non sono belle fuori, ma lo sono dentro. (:-))
    Buona giornata e buona luce. (:-))

    Mi piace

  3. Poesia stupenda.
    La foto, che cattura la mela, è una pennellata di porpora su spruzzi di verde indefinito.
    Le conferiscono un’aurea notevole…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...