About me

Self ...divertimento

 

Ho sempre viaggiato attraverso le parole ma nel 2008  sono entrata, da autodidatta, nel mondo della fotografia, per poter scrivere anche con la luce.

Le parole segnano e insegnano i confini, le immagini aprono orizzonti.

Sono contenta che il mio viaggio mi abbia portato alle immagini solo ora (sono giovane dentro e fotograficamente, ma non per l’anagrafe), perché, se non fossi partita tanti anni fa dalle parole, io nelle immagini mi sarei persa: sono terre sconfinate, davvero troppo vaste, che si aprono davanti ai miei occhi.

Ho un blog  Cruna di Stella e con il nick Riyueren viaggio dentro me in parole e immagini (mi servo delle foto per “dare un volto”, una forma visibile, a quello che scrivo).

Non sono una professionista: semplicemente una donna e una mamma che cerca di conciliare il suo lavoro di casalinga… con le esigenze di un dàimon che mi ha portato alla fotografia dopo avermi fatto attraversare anche il mondo dei suoni (da noi la musica è di casa).

Fotografare e meditare, per me, sono un’unica cosa: prima di ogni scatto io so che devo mettere a fuoco me stessa. Il soggetto e il fotografo si mettono a fuoco reciprocamente…sono uno lo specchio dell’altro.

Sono qui per continuare il mio viaggio.

68 thoughts on “About me

  1. Un commento così non può che essere gradito a questa povera vecchia. Ma leviamo il “Lei” che mi fa impressione. 🙂 Bella dentro, forse…, fuori, ormai…

    Mi piace

  2. anche io ho fatto un lungo percorso fotografico che mi ha dato tante soddisfazioni a livello professionale. Oggi la Fotografia resta la mia prima passione insieme alla musica (suono il piano) e alla Poesia….
    ciao “Zena” 🙂

    Mi piace

  3. Non sapevo assolutamente che mancassero i cinema attrezzati per gli ipoacusici, e me ne dispiaccio sinceramente. Mi auguro che quest’ennesima barriera venga abbattuta quanto prima. Grazie a te per la risposta! 🙂

    Liked by 1 persona

  4. Ti ringrazio per la segnalazione. I tuoi articoli sono molto interessanti, purtroppo essendo io ipoacusica a partire dal 1994, non posso andare al cinema da anni, dal momento che non proiettano film coi sottotitoli in italiano (sono costretta a guardare quelli che nei siti di streaming vengono proposti in lingua originale – e quindi sottotitolati- e non sempre trovo titoli di mio interesse). Ad ogni modo, grazie.

    Mi piace

  5. Ti ringrazio,cerco di fare meglio che posso.Autodidatta anche per quel che riguarda la vita dove sicuramente me la cavo molto meno,anche se sto cominciando a imparare ora che sono quasi alla fine.

    Liked by 2 people

  6. Ti ringrazio.Sei molto gentile.Qui non scrivo moltissimo, anche se ultimamente non posto più soltanto foto: altre cose le puoi trovare su Cruna di stella.

    Mi piace

  7. Bella presentazione. Ho sbirciato qualche articolo. Mi piace molto la tua scrittura. Ho deciso di seguirti perché i tuoi articoli mi rilassano e le tue poesie sono veramente significative ed emozionanti.

    Mi piace

  8. Mi ritrovo in molte cose riguardo le emozioni associate alle immagini e viceversa.
    Sarà un piacere seguirti.

    Mi piace

  9. Sei molto gentile, Arthur. Mi dispiace però che nei post indietro non vedrai foto, a meno che tu non clikki con il mouse sopra le “finestre vuote”…purtroppo Flickr, da cui le ancoro, mi ha modificato l’html e non posso reinserirlo di nuovo foto per foto, perché sono centinaia e centinaia, non avrei materialmente il tempo per farlo: alcune si vedono ugualmente, altre no.Chiedo scusa a te e agli altri visitatori.

    Mi piace

  10. Io sono felicissimo di chi ti ha scoperto perchè tu vali: nel panorama del web sono pochi quelli che reggono il confronto con i tuoi blog per stile, profondità, bellezza e anima. Tu sei speciale Riyu, lo sei da sempre e usi l’occhio fotografico in modo superbo e personale. Difficile commentarti amica mia, quello che mostri è in sè perfettamente concluso: lo sguardo che lasci scorrere verso l’infinito e la metafisica dell’esistenza è il vero dono che fai a chi entra qui. Per questo ti stimo e ti voglio bene.
    Enzo

    Mi piace

  11. ci sono arrivato davvero per caso qui, navigar m’è dolce in questo mar.. mai avrei pensato cercando mutazioni su google di imbattermi in questo bel blog di fotografia, a volte, le coincidenze. Sono anche io un appassionato fotografo amatoriale e immagino dai luoghi che hai fotografato anche conterraneo. Ti faccio i miei sinceri complimenti per il tuo punto di vista fotografico, molto personale e interessante. Trasformare pensieri e emozioni in immagine non è mai banale, anzi, e devo dire che ci riesci bene- Complimenti
    Simone

    Mi piace

  12. Caro Daniel..non trovo le parole per dirti la mia emozione nel leggere le tue.Sei un amico meraviglioso..io potrei dire lo stesso nei tuoi confronti…se vado avanti è anche grazie al tuo incoraggiamento. ❤

    Mi piace

  13. Dearest friend, I am reading this again with fresh eyes. In a roundabout way, our journey towards photography is parallel. After a few years of photographic dormancy, I turned to making videos of my favorite opera selections as a way to express myself and create visual-music language. Your language is poetry-photography…and you have pollinated my creativity…I am convinced.

    As I am writing this, I am keenly aware of one fact: That I would not have my own photography blog, if not for Mutazioni, if not for our friendship, if not for your heartfelt encouragement. The latent graphic designer in me can make relevant associations out of any visual medium, but as you so rightfully stated here, it’s the inner focus that is required to photograph a subject, connect with it and allow it to resonate within.

    Thank you for teaching me so much, not through instructions but through inspiration.

    Mi piace

  14. Grazie, Piero. Sono contenta che dalle mie parole qui si possa capire il mio mondo, che poi è quello che vedono i miei occhi.Ho visitato il tuo blog, bellissimo.

    Mi piace

  15. Ciao Riyueren,
    quel che ho visto e letto mi sono piaciuti, in special modo questo tuo about che è la chiave di volta alla lettura dei tuoi bellissimi scatti. Complimenti ed un saluto
    Piero

    Mi piace

  16. Cara Laura, intanto grazie per essere arrivata qui… non c’è mai nulla di casuale, lo stesso vale per me nei tuoi confronti (ho dato una sbirciata rapidissima, ti rispondo qui e poi ritorno da te).
    Proprio stamattina mi domandavo se quello che faccio, quello che condivido, ha un senso..voglio dire, se oltre ad essere utile per me stessa (il mio viaggio interiore, cominciato da tanto tempo e poi reso visibile pubblicamente nel vecchio blog splinderiano, Innerland) lo sia anche per chi approda in questi spazi, tane, virtuali, che sono il prolungamento di quel viaggio.
    Le tue parole mi lasciano supporre di sì, mi sono di conforto…ti ringrazio tanto.

    Mi piace

  17. Sono stregata dalla tua fotografia. Non è un giudizio tecnico il mio, non sono all’altezza di poterlo dare. Guardo le tuo foto con l’anima e mi evocano ricordi. Non ho altri occhi per poterle guardare. E’ sogno, fiaba, incanto, luce, poesia, tutto mescolato in un silenzio musicale: di luci e ombre, di colori. di bagliori. Stupore e meraviglia m’inchiodano gli occhi alle tue immagini, Son voli a cielo aperto…altrove nel tempo.
    Il mio sentire ha avuto urgenza ci manifestarsi a te con la convinzione che tu lo sappia accogliere..so anche che non è un caso l’averti trovata in un mare virtuale. Grazie per quel che sento e ho sentito attraverso i tuoi occhi.
    Un abbraccio di Luce
    Laura

    Mi piace

  18. Ciao Riyueren, mi pare che qualcosa sia cambiato nel tuo blog infatti non posso mettere il commento direttamente sotto le foto. Allora ho “scoperto” questo spazio.
    Sembre bellissimo il tuo bianco e nero, ancora più secco e personale, un segno grafico ormai, direi riassunto nella foto della mamma con il bambino in controluce, quella luce che domini a tuo piacimento, che trasluce tra le onde del mare e sulle ali dei cormorani, tutto sembra un velo di seta.
    Aspettavo anche altri soggetti di ferro…., ne ero curioso e li avrei visti tanto volentieri…. Spero che li abbia e che li metterai. Intanto sono curioso di vedere gli effetti della ricerca suggerita dal tuo amico Franco….

    Mi piace

  19. Spero anch’io che non venga letto, caro Franco…perché un commento simile, da te poi..(ho visto il tuo blog, le tue foto, letto quello che scrivi ma soprattutto anche tu “senti” nei confronti della fotografia) ti confesso che mi mette in imbarazzo..sei troppo generoso.Grazie. Susanna

    Mi piace

  20. Spero che questo mio commento non venga letto da altri fotoblogger, ma il tuo, per me, fra quelli che ho visto finora, è il blog con le foto più belle, o meglio quelle che più mi piacciono.
    Ciao
    Franco

    Mi piace

  21. *Ci sono due persone in ogni foto: il fotografo e l’osservatore. *

    Ansel Adams
    —————————–

    Non serve essere professionisti per saper cogliere l’anima di ciò che ci circonda…:)

    Complimenti per le tue foto!

    Mi piace

  22. Credo che gli scatti numerosi facciano parte del bagaglio di tutti, all’inizio..poi si comincia ad essere selettivi, ad utilizzare le foto per dare forma ai pensieri, alle sensazioni…il guaio è che io penso sempre troppo…Ad ogni modo sto cercando di limitarmi anch’io.

    Ecco, a me la post produzione non serve per sperimentare…lo so che è ridicolo, ma sempre le immagini mi “dicono” come vogliono essere presentate…mi è capitato di dovermi fermare durante la PP, perché l’immagine non voleva andassi oltre, andava bene così..a volte non tocco quasi nulla, giusto le regolazioni principali, contrasto, neri, per capirci.
    Il B&N è invece la mia interpretazione degli originali a colori..è quello che io proietto di me nell’immagine…ma sempre se l’immagine “vuole”.
    Non so se riesco a spiegarmi…come fotografa sono alquanto strana, lo ammetto…

    Mi piace

  23. Grazie per il passaggio e per il commento. Ho guardato alcune delle tue foto e le trovo belle; mi piacciono anche le sperimentazioni che fai in postproduzione.

    Anch’io sono un principiante, fotografo molto ma con poco impegno 🙂

    Adesso però mi son deciso a cercare di migliorare, fare magari meno foto, ma più sentite e pensate, e poi magari sperimentarci sopra per trasformarle.

    Un saluto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...