Fragile

Fragile

 

Fragile

Fragile

Fragile

Accade sia diverso lo sguardo
Forse dal prossimo istante
Le nuvole restano nuvole
Si dissolvono i draghi nel cielo
Si chiudono gli occhi dei fiori
E le parole non sono
Che inutili suoni
Quei segni di onde
Marea di memorie
Sul guscio dei giorni

Riyueren

Fragile

 

Fragile

 

Fragile

 

9 pensieri su “Fragile

  1. E qui c’entra ancora Spritz: al mattino facciamo sempre una lunga passeggiata, in salita, tra l’altro, ora che posso camminare come prima (ho avuto dolori da arrivare a zoppicare che non immagini). Era da un po’ che vedevo queste foglie, immagina una lunga fila di alberelli lungo un muro, tutti con queste foglie “traforate”. E siccome sono sempre più convinta che tutto, nella mia vita, almeno, sia simbolo…ci ho riflettuto su e un mattino mi sono portata dietro la compattina.Con Sunny potevo anche portare la reflex, ma con Spritz è praticamente impossibile, è un piccolo cane da slitta 😀 (la slitta sono io, ovviamente, va troppo veloce).

    Piace a 1 persona

  2. bellissima poesia! Come ben sai apprezzo anche moltissimo la tua arte fotografica, quel minimalismo espressivo che ti permette di creare capolavori con poche cose. In questo sei unica!
    Buon venerdì, abbracci di cuore. 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.