Ogni nuovo dolore

Reflections

Quante volte un nuovo dolore
ne addolcisce uno più antico…
Nessun dolore cancella un dolore,
ne lenisce soltanto le spine,
poi si fondono insieme.
La speranza è una palla di gomma
che rimbalza fra loro e non cancella
neppure il silenzio di un giorno:
lo schiarisce di ombre e di assenza.

Riyueren

Waterlilies

 

Waterlilies

 

Waterlilies

21 thoughts on “Ogni nuovo dolore

  1. Mi hai letto nel pensiero, spero che qui le cose vadano meglio col tempo perchè la malattia è entrata di forza in questa casa, ma custodisco proprio il desiderio di farti una bella sorpresa su a Genova, magari in occasione di qualche tua mostra! Vedremo cosa succederà!

    Mi piace

  2. Un abbraccio anche a te, Fulvia. E bello grande. Non ho dimenticato il nostro incontro a Morro d’Alba, quando tu da Pesaro e Antonella da Forlì siete venute apposta per conoscerci di persona. Un incontro molto bello e commovente. Chissà se riusciremo a vederci ancora: io spero di sì, magari a Genova, la prossima volta.

    Liked by 1 persona

  3. Bella la foto, sembra un sovrapporsi di immagini come nelle tue parole i dolori si sovrappongono ma appunto mai si fondono, rimangono ben distinti, al massimo uno può richiamare alla memoria un altro ed allora c’è solo la speranza che il tempo lo abbia smussato e reso meno greve. Un abbraccio Susanna.

    Mi piace

  4. Oh….così mi piaci.
    Non puoi sapere se io sono migliore di te. L’importante è sempre cercare di far del nostro meglio.
    Sempre!
    Questo mondo sarebbe decisamente spettacolare!!!!
    Ora dormo. Notte , tesoro❤️❤️

    Mi piace

  5. No, te lo assicuro. Assolutamente. Ognuno di noi, ha delle doti, che diventano carismi , quando messi al servizio degli altri.
    Tu, gratuitamente, mi fai stare molto bene.Mi fai emozionare. Mi fai sorridere. Mi fai scendere una lacrima.
    Ecco. Questo è dare.
    Questo è regalare…..😍

    Mi piace

  6. Sai, Dina, a volte nascono prima le foto a volte invece le parole, a volte invece nascono separatamente e poi solo dopo io mi accorgo che parlano la stessa lingua, indicano la stessa emozione: è allora che le lego insieme nello stesso post.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...