Se osservi il mare…conosci te stesso

Genova Nervi

Se osservi il mare, conosci te stesso: impari a guardarti nello specchio della natura e scopri che sei unico eppure fai parte di un tutto.

Se osservi il mare, conosci anche il cielo: impari a guardare l’orizzonte e scopri che il sogno è là, è quella linea sottile al confine fra l’acqua e le nuvole.

Se osservi il mare, conosci il vento che vi muove entrambi: impari ad amare le onde in superficie, le correnti profonde nel cuore, la sabbia che scivola via nella luce, le venature preziose delle pietre che solcano i tuoi frammenti e li tengono insieme.

Genova Nervi

 

Genova Nervi

 

Genova Nervi

 

Genova Nervi

 

Genova Nervi

 

Genova Nervi

 

Genova Nervi
Genova Nervi

 

Genova Nervi

 

Genova Nervi

 

Genova Nervi

 

Genova Nervi

 

Genova Nervi

 

Genova Nervi

 

Genova Nervi

 

Genova Nervi

31 thoughts on “Se osservi il mare…conosci te stesso

  1. Nervi è molto bella, io invece sto sulle alture…dalla parte opposta. 🙂 Però a Nervi è meglio andarci di feriale…e io che pensavo che a pasquetta fossero tutti in Praglia. 😦

    Liked by 1 persona

  2. Sì, credo sia proprio un perdersi e ritrovarsi, non potevi descriverlo meglio, cara Fulvia. ❤ A volte, quando invece sembra calmo, io mi immagino le sue correnti nascoste all'interno…tanto che mi sembra quasi di poterle toccare ed esserne avvolta.

    Mi piace

  3. Come sempre tu, caro Daniel, cogli i miei pensieri. Certamente questo mare non è l’oceano che ci separa, sicuramente quello è molto più bello…Grazie per la tua amicizia preziosa. ❤

    Liked by 1 persona

  4. Caro Max, già, è stato un buon week end, grazie. Ora penso alla mareggiata che ci sarà con questo vento…Che a Genova pure quello abbiamo, oltre al mare.

    Mi piace

  5. Sì, anche io mi perdo guardando il mare o forse è un perdersi ed un ritrovarsi. C’è tanto di noi e più il mare è agitato e più io mi calmo come se la mia agitazione passasse a lui che la porta fuori e la dà al vento disperdendola.

    Mi piace

  6. All of these photos are exquisite, and I love what you wrote. What I personally enjoy the most is the magical presence of the shimmering light on the waves, a virtual cascade of diamonds, and the silhouettes of the people near the sea…they seem transformed into mythological creatures. I appreciate the magic of the sea, the siren call of the dreams that await us on the edge of the horizon.

    Mi piace

  7. Come già ti dissi, parecchio tempo fa, ormai mi esimo dal celebrare le tue immagini. I termini usabili e senza cadere in bieca retorica, con te li ho ormai usati tutti… 🙂 anche ora, vedo un’interpretazione del mare varia, ogni volta in ottiche diverse, tutte coinvolgenti… insomma, chiudo 🙂 questo è già un tempo troppo ridondante di parole…:-)
    Aggiungo soltanto che nel mare, anch’io ho visto e percepito di più di una suggestiva poesia, clima od emozione, ma tratto dei pensieri, considerazioni, concetti, analogie di vita…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...