Luci nel buio

Light in the Dark (Una luce nel buio)

Non manca molto: tra poco diranno che un periodo di tempo è terminato e ne comincia un altro.

Ma che cos’è il Tempo? la misura di ciò che accade? il ricordo di quello che è stato? la speranza di quello che ancora deve venire? Non ci bastano l’alba e il tramonto? la notte e il giorno? No, abbiamo bisogno di calendari, agende, cassetti in cui confinarci da soli quando non sono gli altri a farlo.

Naturalmente ho appena indossato qualcosa di rosso, un maglioncino, anche se in casa non fa freddo.

Naturalmente sto aspettando anch’io che mi annuncino l’entrata in un Nuovo Anno… e come tutti anch’io farò progetti, anzi, li ho già fatti, per i prossimi 365 giorni e rotti che, se tutto va bene, dovrei avere.

Naturalmente da stamattina mi è arrivato di tutto sul telefonino: auguri-copia-incolla-a-invio-multiplo-collettivo più qualche catena di S.Antonio che dovrebbe assicurare, soprattutto a chi me la manda, amore e soldi, che poi è tutto quello che il mondo desidera.

Sul mio stato WhatsApp, dalla disperazione, ho scritto chiedendo espressamente che mi venisse risparmiato lo squallore di questi Auguri palesemente finti, fatti “tanto per”, ma nessuno si è preso la briga di leggere ed hanno continuato tutti.

Ho mangiato un po’ di salatini e fatto il bis di gelato, poi mi sono messa al pc. Chiave di ricerca: “la produzione italiana di armi da guerra” e “mappa delle guerre nel mondo”.

Direi che non c’è proprio niente da festeggiare.

Ho scelto delle foto particolari, per questa serata. Sono luci nel buio: la candela rossa solitaria è la mia, anzi, sono io, foto dell’altro ieri. Quelle più sotto sono dell’anno scorso, al Santuario della Madonna della Guardia ( a Genova è molto conosciuto). Ogni candela, ogni luce, rappresenta tutte le persone che sono andate lì a chiedere una grazia o semplicemente a pregare. La preghiera è una luce che vorrebbe illuminare il buio.

Io, le poche volte che prego, non chiedo mai niente, faccio lo stesso quando scrivo, quando cantavo, quando scatto fotografie e ora pure quando disegno: è il mio modo per dire al mondo, alla Natura o chi per esso: Ti amo, grazie perché sono viva, ti offro quello che so fare, mi consumo, mentre lo faccio, ma è bello consumarsi così, perché brucio di gioia.

Il mio augurio di stasera è come sempre un augurio di Luce. Forse se ci accendiamo tutti il Buio se ne andrà via.

Preghiere

 

Preghiere

 

Preghiere

 

Preghiere

33 thoughts on “Luci nel buio

  1. La mia vita è cambiata in positivo con Bernadette, la sua sofferenza mi ha aperto gli occhi e la sua forza nel lottare ogni giorno per la vita non possono che essere per me un esempio…
    C’è sempre da imparare dai più piccoli…
    Grazie mille cara!

    Liked by 1 persona

  2. Perfettamente d’accordo.Questa volta per me ha coinciso con il 31 Dicembre, ma ti confesso che di cicli per cui brindare quest’anno,volevo dire nel 2016, ne ho avuti almeno altri due.😊

    Mi piace

  3. Chissà come mai questa cosa della candela accesa mi piace molto…:)
    Penso che ognuno di noi abbia in certi momenti della vita un suo personale Capodanno da festeggiare che non corrisponde necessariamente al 31 dicembre. È quando si chiude un ciclo e si è pronti ad iniziarne un altro che bisognerebbe brindare.

    Mi piace

  4. ” …è il mio modo per dire al mondo, alla Natura o chi per esso: ti amo, grazie perché sono viva, ti offro quello che so fare, mi consumo, mentre lo faccio, ma è bello consumarsi così, perché brucio di gioia” penso che sia una delle frasi più belle che io abbia mai letto .. complimenti!!

    Mi piace

  5. Grazie per le tue parole, Cyrana. Temo di non essere del tutto consapevole di dove sono o tu sei molto generosa. Ma a questo proposito ti metto un link ad un post di un’amica. Ha scritto una poesia stupenda “Il mio cavallo selvaggio” in cui mi ritrovo moltissimo anch’io, specie nel finale dei primi 7 versi…non ti anticipo nulla…vai e leggi. Per me quelle due righe, che sono una delle cose più belle che abbia mai letto, sono state un’illuminazione…zen 🙂

    Mi piace

  6. non so perché questo post sia giunto in casella il 3 di gennaio… bellissimo! Si, se tutti insieme pregassimo e accendessimo la nostra luce interiore (basta anche un terzo dell’umanità), il buio sarebbe sconfitto. Ci arriveremo. Buon Anno, poetessa (…e filosofa?:-) Sei inconsapevolmente avanti sul Cammino, molto prossima a quella luce permanente.

    Mi piace

  7. Ecco, proprio un bel diavoletto viola (uno dei colori che preferisco): grazie infinite. Suggerimento grandioso, mi hai dato. Sì a me stessa: da mettere in pratica subitissimo. ❤ ❤ ❤

    Liked by 1 persona

  8. Hai ragione, l’anno è iniziato male e temo che da quel punto di vista sarà sempre peggio. Mio figlio riparte per la Germania dopodomani e non posso fare a meno di stare in pensiero.

    Mi piace

  9. 👿 ecco la faccina per te. 😁 io mi sono allenata molto coi No agli altri e alla fine ho scoperto che l’atteggiamento più sano è dire Si a me stessa, conoscendomi meglio e rispettando i miei bisogni. Sembra una piccola differenza ma è sostanziale (abbatte i sensi di colpa in un lampo) SI A ME.

    Mi piace

  10. originale questo punto di vista, candele come luci per illuminare il buio che spesso è attorno a noi, per cancellare l’odio dalla vita e per sperare finalmente in un anno di pace, anche se purtroppo visto l’ultimo attentato è già iniziato male.
    Buona giornata e ancora Auguri di Buon Anno. (:-))

    Mi piace

  11. Eh sì, lo hanno già detto 🙂 quest’anno voglio stare accesa (anche questo lo hanno già detto, cantando, però 😉 ) ma confesso che ho intenzione di imparare, a differenza di quanto dice la canzone, a dire di “No”, cosa che mi procura inquietudine e disagio, non essendo nel mio carattere, ma sicuramente meno dannosa (per me) di tutti i sì-zerbino che ho detto in vita mia. Non so dove trovare un’emoticon con le corna da diavoletto, ci starebbe bene…facciamoci bastare la mia treccina, una coda almeno c’è 😀

    Liked by 1 persona

  12. Accendersi… bell’immagine, spero e prego sia così.Un anno di pace, serenità, accoglienza e condivisione, forse sarà solo un pio desiderio, ma lo auguro a te e a tutti.

    Mi piace

  13. Concordo pienamente, cara Pat.Io mi lamento solo degli Auguri mandati con l’invio multiplo, sono auguri che non mi dicono nulla, preferisco non riceverli. Gli altri Auguri, quelli sì, che lo so che sono auguri di speranza in un anno migliore…e speriamo davvero che lo sia, per tutti.

    Mi piace

  14. Vero, c’è poco da festeggiare, ma nel porre gli auguri c’è la speranza che il nuovo anno porti cose migliori per tutti. So che le mie possono essere considerate utopie, ma la mia è una speranza che non cesserà mai di aver vita e di essere alimentata.
    Buona luce cara Riyueren!! ❤ ❤

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...