Corde spezzate

Broken Strings

Non esiste un porto nel mare profondo:
crederci non è un’ àncora sufficiente.
Le parole non sono salvagente,
non ti tengono a galla.
Se la tua anima sanguina amore,
per primi arrivano sempre gli squali.

Riyueren

Ma bisogna imparare a navigare sempre e comunque. Anche se siamo chitarre dalle corde spezzate: l’anima non può affondare, mai ( e gli squali ci si spezzeranno i denti sopra).

La musica non è mai muta, anche quando non ci è possibile udirla: noi navighiamo il silenzio fra una nota e l’altra. Noi, che siamo musica, sempre e comunque. Dovunque.

Dobbiamo imparare a fare di noi stessi il porto a cui tornare e da cui ripartire.

Broken Strings

 

Broken Strings

 

Broken Strings

 

Broken Strings

16 thoughts on “Corde spezzate

  1. parole e immagini viaggiano di pari passo costruendo una texture emotiva di grande impatto. Come sempre complimenti per i tuoi lavori ricercati e mai banali.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...