The Dream’s Keeper (Custode del Sogno)

Questa mattina sono andata a trovare mia madre al cimitero di Sestri.La foto che la ritrae l’avevo scattata tanti anni fa, con la mia vecchia Contax: guarda verso di me e sorride, vestita da casa (questa non me la perdonerà mai, lei che ci teneva a essere sempre ben vestita e in ordine) ma è davvero una bella foto e l’avevo scelta per quel sorriso.

Sorride perché (nella foto al cimitero ovviamente non si vede, è stato “tagliato”) ha tra le braccia Giovanni, suo nipote, di pochi mesi.

Oggi le ho portato, prima di lasciarle a papà, le fotocopie del Master Musik che Giovanni ha conseguito in Germania (lei se ne è andata nel sonno, dopo 8 mesi di dolore, quasi 20 anni fa, prima di sapere che Giovanni era stato ammesso in Conservatorio).

Sono rimasta lì, con le fotocopie rivolte verso di lei, a piangere, perché mi manca sempre di più. Le ho detto: “Guarda tuo nipote com’è stato bravo”.

Poi sono andata a cercare un po’ di pace nella parte più antica del cimitero, dalla statua che ogni tanto fotografo e che mi riempie lo sguardo di armonia.

Alcune foto sono del 2012, altre del 2013, le prime 6 sono di oggi.

Per me lei è la Custode del Sogno. Ed è bella come le statue di Staglieno, forse ancora di più, ai miei occhi.

Sono convinta che vegli su tutti, lì, anche sulla mia mamma.

The Dream's Keeper

 

The Dream's Keeper

 

The Dream's Keeper

 

The Dream's Keeper

 

The Dream's Keeper

 

The Dream's Keeper

 

The Dream's Keeper

 

The Dream's Keeper

 

The Dream's Keeper

 

The Dream's Keeper

 

The Dream's Keeper

 

21 thoughts on “The Dream’s Keeper (Custode del Sogno)

  1. Caro Daniel,grazie per essere così come sei,un’anima sensibile e bella.Come avrai visto,i blog sono tutti aperti di nuovo.Non ho cambiato idea sul virtuale,ma li ho riaperti dopo una lunga conversazione con Elena.E così ho conosciuto persone nuove che ho “indirizzato” al tuo blog:sono sicura che sarà un arricchimento per tutti.Ti abbraccio.❤

    Mi piace

  2. I am touched by your description of your dialogue with your mother, and how you sought refuge in the downward gaze of this statue that has graced your blog in the past. You give me courage to make sense of life, to make happiness bloom in fields of perpetual sorrow.

    Mi piace

  3. Pingback: The Dream’s Keeper (Custode del Sogno) « Aithne

  4. foto intense e profonde che ci fanno capire la fragilità dell’esistenza e il senso di pace che accompagna chi ci ha amato. Quella statua veglia e protegge nel silenzio delle risposte.
    Ottimi scatti.

    Mi piace

  5. Meravigliose foto, bellissime parole…
    Buona serata, buona notte: che in sogno ci compaia il nostro custode…

    Mi piace

  6. Hai ragione, mia cara Laura.Siamo fragili e soli, eppure io credo che proprio nella nostra fragilità e solitudine stia la vera forza. Ogni luogo ha il suo custode, ne sono certa.A volte sogno che questo custode appaia veramente, nelle mie foto, ma per ora se ne resta invisibile.E silenzioso.Contraccambio l’abbraccio.Grazie ❤

    Liked by 2 people

  7. Aldilà delle splendide foto, ti resto vicina in silenzio… Anche io credo che in ogni luogo vi sia un/a custode… Nulla è lasciato solo, il sogno meno che mai. Mamma sarà stata contenta, forse anche lei avrà pianto, ma di gioia… per Giovanni. Siamo così fragili e così soli che il dolore, in una folata di vento, ci torce come gli ulivi sulla collina, ci spreme e ci consegna il silenzio del tempo lento.
    Ti abbraccio… forte.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...