Sguardi sulla pioggia

Esiste un’Anima dei Luoghi, così come esiste uno Spirito delle Cose: la pioggia li conosce entrambi perché di entrambi è partecipe, e quando avviene l’incontro fra essa e lo sguardo, allora anche il finestrino di un’auto diventa un filtro magico. Oppure anche la semplice pioggia battente sul fiume si trasforma in dilagante armonia (che solo in post produzione ti rivela un airone lontano e quasi invisibile ad occhio nudo, nascosto com’è tra il folto degli alberi di fronte). Cerchi sull’acqua e presenze di foglie. Cerchi…ma non solo, anche voce del verbo cercare…

I pensieri restano al di qua, infotografabili com’è giusto che sia, perché non tutto deve essere detto. A volte è sufficiente solo vedere insieme…o guardarsi negli occhi ascoltando la pioggia, in silenzio.

Sguardi sulla pioggia

 

Sguardi sulla pioggia

 

Sguardi sulla pioggia

 

Sguardi sulla pioggia
Sguardi sulla pioggia

 

Sguardi sulla pioggia

 

Sguardi sulla pioggia

 

Sguardi sulla pioggia

 

Sguardi sulla pioggia

 

14 thoughts on “Sguardi sulla pioggia

  1. Grazie! effettivamente la pioggia ha qualcosa di magico, a cominciare dal suono delle gocce per arrivare ai colori intensi del dopo pioggia.E la pioggia sull’acqua è la più bella di tutte. 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Grazie Max.Hai ragione sulla semplicità apparente…alla fine il nostro sguardo deve “arrivare” alla semplicità, cioè all’essenza. A volte sfrondare l’inquadratura (soprattutto “interiore”) non è facile…né indolore.

    Mi piace

  3. anche in un giorno di pioggia si riescono a trovare attimi di poesia, come ci hai dimostrato con questi scatti che sanno parlare senza bisogno di parole, pur nella loro apparente semplicità .
    Buon wek end fotografa e buona luce (:-))

    Mi piace

  4. Sì, è proprio così.Empatia significa diventare una cosa sola con quello che vedi e non solo..anche con quello che magari è invisibile agli occhi…empatia è lo sguardo del cuore.

    Mi piace

  5. anche gli occhi sanno parlare, usano una voce che si ode soltanto se a d ascoltarla è la propensione all’attimo, all’empatia. Complimenti, ciao

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...