Accarezzando il confine

Accarezzando il confine
 

Esiste uno sguardo che unisce, non solo le cose che ha davanti in quel preciso momento, ma anche quelle lontane, nello spazio e nel tempo… è uno sguardo che abbraccia.

Non è semplicemente un “vedere”… è anche un “essere visto”: tu immagina un gioco di specchi, dove tutto è un riflesso del Tutto.

Di te, anche.

Ora la luce accarezza i confini, scivola sul limitare delle ombre, si posa sulle forme del mondo, si riposa sui sogni e genera altre forme al tuo interno… poi va oltre, scorre al di là degli argini delle parole… e il pensiero con le sue catene non esiste più: è un ritorno alle radici, alla sorgente della sensazione… all’emozione che ti lascia muto e insieme voce infinita di meraviglia.

Nel campo delle rose cresce l’ombra dei suoni: sboccia l’innocenza del silenzio in cui cammino, fotografando ricordi.

Ad ogni scatto accarezzo nel mio cuore un angelo che nessuno ha mai visto.

Cimitero Monumentale di Staglieno

 
Cimitero Monumentale di Staglieno

Cimitero Monumentale di Staglieno

 

Cimitero Monumentale di Staglieno

 

Cimitero Monumentale di Staglieno

 

Cimitero Monumentale di Staglieno

 

Cimitero Monumentale di Staglieno

 

Cimitero Monumentale di Staglieno

 

Cimitero Monumentale di Staglieno

 

Accarezzando il confine

13 thoughts on “Accarezzando il confine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...