Mandala (ottobre 2008)

In pratica le mie prime foto, con la compattina. Non voglio scrivere troppe parole sul perché di questo post. Gli scritti relativi a quei giorni li trovate qui….. qui…. e qui.

Sono ormai privi di foto, da quando la piattaforma su cui scrivevo, Splinder, è stata cancellata…proprio come un Mandala. Avevo ancora le foto, le ho messe qui, per ricordare.

Il perché di questo post, qui, su WordPress, sta nelle parole che avevo scritto allora… e che ricopio.

“Molte persone hanno dissolto in acqua la sabbia dei loro sacchettini.

Io non l’ho fatto, ma non per possesso o per avere un ricordo che non fosse solo nella mia memoria.

Devo prima dissolverla nel cuore, quella sabbia. Soltanto allora la lascerò andare.”

 

Tempo permettendo, dissolverò nel mare quella sabbia. Domani. Ora posso lasciarla andare.

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

Mandala (ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

ottobre 2008)

 

 

13 thoughts on “Mandala (ottobre 2008)

  1. Ci sto pensando. Con ogni probabilità le inquadrature sarebbero le stesse…avrei però più possibilità espressive grazie alla reflex e agli obiettivi in dotazione. Io non sono cambiata da allora..a volte, paradossalmente, mi viene da pensare che ho fotografato per tutta la vita..senza avere una fotocamera.Buffo, vero? è il mio modo di guardare, quello non cambia, con o senza reflex…è sempre lo stesso.Forse ora, tecnicamente parlando, avrei più possibilità di entrare meglio nel cuore delle cose.Ci entravo anche allora, ma solo con il mio cuore.Per quel che riguarda la sabbia…sono pronta solo ora.Sapevo che lo avrei fatto…solo non sapevo quando.Ci ho messo un po’…il mio mandala ha richiesto ben più di una settimana. 🙂

    Mi piace

  2. Grazie, Michele…sono proprio le prime foto che facevo…quello che conta, in fondo, è l’emozione…e ti assicuro che sono state giornate incredibili.

    Mi piace

  3. Cara Claudine, concordo. Nel Mandala c’è davvero tutto… e in questi scatti, anche se allora proprio non sapevo nulla di fotografia (non che ora sia messa meglio, ma qualche anno è passato) ci sono talmente così tanti simboli, per me, così tanti “segni”….Contraccambio gli auguri per la settimana..speriamo sia serena..in tutti i sensi.Oggi qui io sono serena, ma fuori..che tempaccio… 😦

    Mi piace

  4. Le foto sono belle, c’è molto di te, anche se a mio parere sei andata ben oltre ormai. mi chiedo solo come le avresti fatte ora? quanto diverse sarebbero da queste? ora che sei pronta a disperdere la sabbia di allora.. chissà?

    Mi piace

  5. Non ho parole adeguate… il significato profondo di questa cerimonia va “ben oltre” la possibilità, a noi comuni umani, di comprendere…
    lo riassumo in “lasciare andare, senza ancorarsi a cio che non si può possedere, in quanto la vita è unita alla morte, come il cerchio dell’ouroborus…” Stupende immagini che mi ricordano momenti specialissimi della mia vita! Serena settimana :-)claudine

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...