13 thoughts on “Visioni…in B/N

  1. Ti capisco.Io non riesco a pensare alla mia fotocamera come ad un qualcosa di meccanico (infatti la chiamo per nome). Credimi, alla fine si diventa un unico occhio ed un solo cuore.La velocità è solo apparente, che poi io credo che s’intenda soprattutto la facilità..ma quella è ancora più apparente, voglio dire..non è tutto veloce quello che si fa rapidamente…è lo scatto, che è rapido, come certe pennellate del pittore…ma il pensiero,l’allenamento al vedere che c’è dietro…per quello ci vuole molto tempo. A costo di rendermi ridicola, credo di aver fotografato per tutta la vita senza aver mai avuto una macchina fotografica tra le mani (a parte un’esperienza 20 anni fa con un’analogica, ma costava troppo lo sviluppo che ho lasciato perdere) però materialmente faccio foto da 4 anni, solo per passione.A presto!

    Mi piace

  2. Capisco molto bene il tuo punto di vista. Inoltre sono convinta che chi trova nello scatto fotografico la sua forma espressiva abbia il dono dello sguardo limpido e veloce, che vede e sente contemporaneamente, rendendo artistico il click. In realtà il pensiero che ho in merito alla fotografia è più complesso, ma ho provato a sintetizzarlo. La fotografia mi dà molto da pensare proprio per la presenza dell’elemento meccanico insieme a quello creativo. Mi guarderò con calma le sculture che hai postato. Ed a presto con tue nuove interpretazioni ed espressioni.

    Mi piace

  3. Ti ringrazio, Dafne…mi dai modo di esprimere quella che è la mia “visione”, anche della fotografia. Vedi, secondo me ogni fotografia è sempre qualcosa di personale, non voglio dire, come ho già sentito da altri, che la foto è bugiarda, ammettendo che si possa definire anche così, purché non sia una menzogna intenzionale: io mi limito a definirla sempre “personale”. Bisogna pensare che il fotografo sceglie lui cosa inquadrare ma soprattutto …che cosa escludere.. mi perdonino i documentaristi, ma è così…perché è il fotografo che sceglie anche dove andare o semmai, se lo pagano, dove deve andare. La realtà, forse, non esiste, forse è più esatto dire che esistono più realtà, una per ogni paio di occhi…(e cuore, e anima)…e non sempre coincidono (non sempre armoniosamente, a pensarci bene, guardando alle nostre vicende umane, quando di una realtà si vuol fare “la Verità”, magari assoluta).
    Credo che la cosa si complichi ulteriormente quando viene fotografata una creazione artistica…lì allora, sempre secondo me, la foto diventa ancora più personale..o soggettiva, se preferisci…perché ti trovi a fotografare l’emozione che hai provato tu, non quella di chi ha realizzato l’opera..e allora, come nel caso delle mie elaborazioni in B/N, arrivi a sentirti quasi in colpa, come se tu, per esprimere un qualcosa che avevi dentro, ti appropriassi in un certo qual modo delle parole (in questo caso del lavoro) altrui.In effetti, se lo scultore non avesse scolpito quello che lui e lui solo ha visto in quei tronchi…io non avrei mai potuto realizzarne le foto in B/N.
    Per questo ora mi limito a postare gli originali, perché spero di riuscire ad incontrarlo, intervistarlo, magari, e scrivere su Cruna di Stella un articolo che ho in mente e che intitolerò “Inquieta Armonia”, perché è questo che io ho “visto”…ma …l’ho visto nelle sue sculture…o l’ho visto…in me?

    Mi piace

  4. E’ molto interessante quello che spieghi, si sente tutta la ricerca che fai per arrivare ad una forma espressiva. Bella l’idea del raggiungere l’essenza togliendo il colore. Mi interessa molto anche il lavoro di interpretazione delle sculture. Ho visto dei lavori fotografici in bianco e nero di sculture, di fotografi noti e no. Ciò che più mi ha sorpreso è rendermi conto che la foto, in qualche modo, dà spiegazione dell’opera, sotto un qualche aspetto che deriva dallo specifico sguardo di quello specifico fotografo.

    Mi piace

  5. è interessante anche per me, cara Dafne, e per diversi motivi. Nell’elaborazione in B/N io sono, mi sento, maggiormente libera…diciamo che “interpreto” il file originale. Nello stesso tempo diventa più stretta la relazione, la comunicazione tra me e l’immagine…arriviamo a coincidere maggiormente, anche se già questo avveniva un poco prima dello scatto effettivo (per me è una messa a fuoco reciproca). L’ho scritto su FB, ma lo dico anche qui…che quando elaboro in B/N partendo dall’originale a colori io mi domando che cosa viene aggiunto, piuttosto che tolto, alla foto.Togliendo il colore, infatti, si aggiunge e si raggiunge l’essenza del soggetto, la sua Bellezza intrinseca, fatta di gradazioni Luce/Ombra..naturalmente è un mio pensiero..o meglio..una mia “visione” 🙂
    Ho pronti diversi scatti a delle sculture in legno bellissime, ma l’elaborazione in B/N è talmente personale che, non trattandosi di un qualcosa che ho trovato in natura bensì realizzato da altri, prima di postarle e condividerle qui cercherò di contattare l’artista per avere il suo permesso, come ritengo sia giusto.Inserirò solo quelle a colori, per il momento.

    Mi piace

  6. Grazie, Dafne…le luci erano già presenti nello scatto sin dall’originale a colori….quindi l’elaborazione in B/N è stata facile.

    Mi piace

  7. Riyueren ciao, stupendo il bianco e nero, le adoro! Anni e anni fà conobbi un ragazzo con cui stetti insieme 3 anni, lui amava fare fotografie come te e le sviluppava in una camera oscura………..Ho moltissime fotografie e tutte in bianco e nero! Sai il mondo lo vediamo ogni giorno a colori non che mi stufi, tutt’altro ma il bianco e nero dà il senso dell’essenzialità e della semplicità……..una realtà che sembra di stare in un’altra dimensione…………..un bacio fresco dalla bollicina!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...