3 thoughts on “Voi siete gli archi da cui i figli, le vostre frecce vive, sono scoccate lontano. (K.Gibran)

  1. ho avuto l’onore ed il piacere di conoscere Giovanni e di averlo anche ascoltato ed apprezzato in una sua esecuzione che mi è stata concessa in privato e lo ringrazio ancora di tutto cuore. Ho avuto modo anche di conoscere la mamma di Giovanni ,una persona dolce , simpatica ,con una grande passione non solo per la musica ma anche per la poesia e per tutto ciò che è arte……………
    è stata una fortuna incontraVI e conoscerV I – grazie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...